Honda CB125F, debutta la city naked


a cura di Stefano Borzacchiello mercoledì, 19 novembre 2014
Piccola, compatta, leggera la nuova Honda CB125F monta un motore 125 4T che si candida per aggiudicarsi il primato nei consumi con una percorrenza dichiarata di 51.3 km/l nel ciclo medio WMTC per un autonomia prossima ai 600 km



La famiglia delle Honda CB si allarga: alla bicilindrica CB500F e alla quattro cilindri CB650F da oggi si affianca la piccola CB125F che prende il posto della CBF125.
Piccola, compatta, con un peso di soli 128 kg in ordine di marcia la nuova naked giapponese è spinta dal rinnovato motore monocilindrico raffreddato ad aria da 7,8 kW (10.6 CV) a 7.750 giri. In questa nuova versione l'infaticabile propulsore Honda con alimentazione ad iniezione elettronica (PGM-FI) e con cambio a 5 rapporti, adotta un contralbero di bilanciamento per ridurre ulteriormente le vibrazioni, ma più che per le prestazioni questo mono si farà apprezzare per i consumi ridotti: Honda dichiara infatti una percorrenza di 51.3 km/l nel ciclo medio WMTC per un autonomia prossima ai 600 km.
 
La nuova Honda CB125F distingue dalla CBF, oltre che per il look più aggressivo, enfatizzato dal faro anteriore che integra un micro cupolino, per il nuovo telaio in acciaio, per i cerchi da 18" che calzano pneumatici stretti: 80/100 all'anteriore e 90/90 al posteriore. Per quanto riguarda le sospensioni all'anteriore lavora una forcella tradizionale, mentre al posteriore troviamo una coppia di ammortizzatori regolabili nel precarico molla su 5 posizioni. L'impianto frenante è misto: disco anteriore da 240 mm con pinza a due pistoncini e tamburo posteriore da 130 mm.

La nuova Honda CB125F, sarà in vendita a partire da febbraio 2015 in tre colorazioni. Ancora da definire il prezzo.





Articoli correlati