L'indagine di Dueruote


di Riccardo Matesic martedì, 11 aprile 2017
Uno studio approfondito, unico nel suo genere. 10 profili tipo su tutte le province, con 14 compagnie (+2 broker) monitorate. Anche l'Incendio e furto su 24 città campione. E la segnalazione delle offerte specifiche per i motociclisti


La nostra ricerca è basata su 10 profili tipo, individuati per rappresentare un campione il più ampio possibile della popolazione dei motociclisti italiani. Per tutti ci sono poi delle caratteristiche di partenza fisse. Definizioni piuttosto approfondite, perché molte compagnie spingono sempre di più sulla personalizzazione.

Nel corso degli anni abbiamo cercato di tenere il più possibile invariati i modelli e le caratteristiche delle moto, per poter avere confrontabilità di tariffe con gli anni precedenti. Quello che è cambiato in 10 anni sono i massimali. Già con l'edizione 2014 avevamo introdotto massicciamente l'ABS, dotazione che ormai ha preso ancora più piede. Divenuta obbligatoria con l'Euro4 per i mezzi superiori ai 125cc. Dal punto di vista tariffario, comunque, la presenza o meno della frenata assistita non sembra abbia modificato molto le valutazioni delle compagnie.

Le società assicuratrici coinvolte, direttamente o indirettamente attraverso il nostro partner tecnico Facile.it, sono 16. Più i broker Prima e 24HAssistance, quest'ultimo con la sua offerta Motoplatinum, che per i profili 2, 3, 5, 9 e 10 è riportata nella versione "box", vale a dire con scatola nera.

Le compagnie che hanno risposto al nostro appello, comunicandoci i dati sono state 13: Amissima, Axa, Cattolica, Directline, Genertel, Genialloyd, Groupama, Italiana, Motoplatinum, Prima, Reale Mutua, Sara, UnipolSai. 3 sono invece le compagnie rilevate autonomamente da noi, senza che abbiano risposto alla nostra richiesta di informazioni: Linear, Quixa e Zurich Connect.



Le caratteristiche comuni a tutti i profili
1. Premi in vigore al 15 aprile 2017
2. Premi lordi e arrotondati all'euro
3. Premi riferiti al prodotto base, senza garanzie facoltative
4. Premi sempre riferiti a nuovi assicurati per la compagnia
5. La durata del contratto è annuale
6. Massimale di 5.000.000 di euro
7. Guida Esclusiva
8. Il contraente coincide con l'intestatario e con il conducente abituale
9. I premi sono riferiti al comune di riferimento riportato nella tabella premi
10. Gli equipaggiamenti dei singoli motoveicoli sono quelli di serie
11. Tutti i contraenti sono di cittadinanza italiana
12. In famiglia è presente anche un'auto, assicurata con altra compagnia
13. La percorrenza media è di 15.000 Km annui
14. Il motoveicolo è usato per recarsi al lavoro e per il tempo libero
15. Il motoveicolo è stato acquistato nuovo
16. Il contraente non ha precedenti esperienze di guida di motoveicoli
17. I motoveicoli sono immatricolati nel 2017
18. La moto viene tenuta in box
19. Tutti hanno conseguito la patente a 18 anni
20. Le tariffe sono tutte bonus/malus
21. I punti della patente sono almeno 20


I profili
1) Donna, 20 anni, diplomata, single. Studentessa universitaria. Guida uno scooter Honda SH 125i con ABS e privo di Immobilizer, pagato 3.480 euro. Assegnata alla 14ª classe di merito.
2) Uomo, 25enne, 25enne, laureato, single. In cerca d'occupazione. Guida uno scooter Piaggio Beverly 300 ie privo di ABS e dotato di Immobilizer, pagato 4.200 euro. Assegnato alla 14ª classe di merito.
3) Uomo, 30enne, laureato, coniugato. Impiegato in azienda privata. Guida uno scooter Yamaha T-Max 530 con ABS e Immobilizer, pagato 11.550 euro. Assegnato alla 14ª classe di merito.
4) Uomo, 32enne, diplomato, coniugato. Commerciante. Guida una moto Honda CB 650 F dotata di ABS e Immobilizer, pagata 7.600 euro. Assegnato alla 14ª classe di merito.
5) Uomo, 40enne, laureato, separato legalmente con 2 figli minori. Medico ospedaliero. Guida una moto Kawasaki Z 900 con ABS e Immobilizer, pagata 9.190 euro. Assegnato alla 14ª classe di merito.
6) Donna, 30enne, laureata, coniugata. Impiegata in azienda privata. Guida una moto Triumph Tiger 800 XR con ABS e Immobilizer, pagata 10.900 euro. Assegnata alla 1ª classe di merito.
7) Uomo 50enne, laureato, coniugato con 2 figli minori. Dirigente d'azienda. Guida una moto BMW GS 1200 con ABS e Immobilizer, pagata 16.630 euro. Assegnato alla 14ª classe di merito.
8) Analogo al profilo precedente, ma in questo caso la classe di merito è la 9ª, vale a dire 5 anni senza incidenti.
9) Uomo, 38enne, diplomato, separato legalmente. Libero professionista. Guida una moto Suzuki GSX-R 1000 priva di ABS e con Immobilizer, pagata 15.390 euro. Assegnato alla 14ª classe di merito.
10) Analogo al profilo precedente, ma in questo caso la classe di merito è l'11ª, vale a dire 3 anni senza incidenti.