In viaggio verso il pianeta della passione


di Gabriele Ianne giovedì, 26 luglio 2012
Dalla Puglia a Misano Adriatico, in sella a una Monster, per atterrare sul suolo ancora inesplorato del Pianeta Rosso



Venerdì 22 Giugno, ore 05:00... l'alba!!
La notte è stata lunga, interminabile... L'ansia per la partenza e l'adrenalina mi impediscono di distogliere il pensiero da quella che sarà sicuramente un'esperienza indimenticabile. Dopo mesi di attesa è finalmente arrivato il giorno, si parte! Si parte per Misano Adriatico! Si parte per la World Ducati Week 2012!

La moto è pronta, è perfetta. Tuta, casco, guanti e stivali, gomme nuove e borsa sul serbatoio, strapiena! Appuntamento con Mimmo e Lorenzo all'uscita del paese, per non svegliare tutti col rombo dei nostri Termignoni, che tuonano nel silenzio della notte Leccese! Eh sì, partenza da Guagnano, provincia di Lecce. tanto sono solo 700 km fino a Rimini!

Si parte all'alba perché il viaggio è lungo e almeno si cerca di evitare un po' di caldo. Le strade sono deserte. Noi e le nostre moto, un caffè prima di partire ci vuole! Ci troviamo con gli altri amici del Ducati Club Lecce, si prosegue tutti insieme, destinazione il Pianeta Rosso! E dopo otto ore finalmente giungiamo alla meta. Il tempo di sistemarci nell'hotel a Rimini, darci una rinfrescata e poi subito via! Direzione Misano World Circuit "Marco Simoncelli".

E qui comincia lo spettacolo! Attraversiamo l'ingresso, quell'ultima soglia sottile che ancora ci divide dal sogno rosso. Migliaia e migliaia di Ducatisti da tutto il mondo invadono l'Emilia Romagna! E ci siamo anche noi! Lasciamo le nostre moto insieme alle altre, sembrano come tante goccioline rosse nell'immenso mare di Ducati! Ci sentiamo come bambini nel paese dei balocchi. Quasi spaesati, cominciamo la nostra visita al Red Planet!


MANDATECI I VOSTRI ITINERARI
Hai fatto anche tu un viaggio, una vacanza, un itinerario in moto che scatenano la libidine di un vero motociclista? Mandaci il racconto e le foto all'indirizzo: redazione@dueruote.it


In tre giorni di WDW abbiamo visto di tutto: spettacoli di stuntman, fuochi d'artificio, tante moto girare nella bellissima pista di Misano, gare, bike wash, body painting, grigliate, l'ottima piada romagnola, concerti… ma soprattutto erano presenti tutti i team Ducati MotoGP e Superbike!

Tutti i piloti ufficiali (Valentino Rossi, Nicky Hayden, Troy Bayliss, Carlos Checa, Davide Giugliano solo per citarne alcuni) hanno dato spettacolo con giri d'onore in pista, test sulla nuova 1199 Panigale, sessioni di autografi. per poi esibirsi in una stupefacente gara di accelerazione su Diavel appositamente preparati, vinta dall'intramontabile mito Troy Bayliss!

Tappa d'obbligo è stata anche Coriano. Abbiamo portato il nostro personale saluto al grande Super SIC, lasciando un messaggio sui cartelloni dell'angolo a lui dedicato vicino la chiesa del centro. Ciao SIC #58!

 

Arriva la domenica. Il WDW 2012 volge al termine. Molti sono già partiti, siamo rimasti noi e poche centinaia di irriducibili a chiudere l'evento. Vediamo se riusciamo a staccare qualche telone con la scritta "DUCATI WDW2012", da portare a casa come bottino di guerra. Ma mi sa che qualcuno ha avuto la nostra stessa idea e ci ha preceduto... se li sono presi tutti!!!!
Siamo stanchi, schiena e gambe a pezzi... eppure non vogliamo andare via.

Sappiamo che quando usciremo dal circuito sarà tutto finito! Mettiamo in moto i nostri Monster bicilindrici, Infiliamo il casco, piano... il classico rituale della vestizione, lo facciamo al rallentatore come a voler fermare il tempo, le ultime istantanee da imprimere nella memoria. Lasciamo il circuito con una sensazione strana, un misto di emozioni: tristezza inevitabile per la fine dell'avventura, ma tanta tanta felicità per aver vissuto al massimo questa splendida esperienza. Arrivederci World Ducati Week! Arrivederci Misano! Appuntamento al prossimo, tra due anni!

Ci rifugiamo in un bel pub sul lungomare di Rimini. Panino, birra e partita della Nazionale! Italia-Inghilterra... vincono gli azzurri e andiamo a letto ancora più contenti per questo trionfo tutto tricolore!

E adesso, la gallery!






Articoli correlati