Givi X.21 Challenger, il modulare che strizza l'occhio al budget


dalla Redazione giovedì, 27 aprile 2017
Arriva l'X.21 Challenger, il casco modulare top di gamma di Givi con doppia omologazione P/J (può essere usato anche con mentoniera alzata). Disponibile in cinque colorazioni, costa 199 euro



Partito con l’X.08 nel 2008, nel corso di questi anni Givi ha introdotto continui miglioramenti sulla gamma dei modulari arrivando nel 2017 a proporre due nuovi Voyager: X.16 e X.21. Il primo è omologato esclusivamente come integrale, il secondo è invece accreditato anche come jet e al momento rappresenta l’apribile top di gamma di Givi. 

Dal punto di vista squisitamente estetico, il Voyager X.21 è ben costruito e rifinito, ha una linea filante e punta su 5 colorazioni sobrie (giallo fluo a parte), “mosse” da linee che corrono lungo l’intera calotta, quasi fossero flussi d’aria.  Total black gli interni, anallergici, totalmente removibili e facilmente lavabili. Il sistema di aerazione “in tinta” ha un’ottima resa, con due prese d’aria anteriori regolabili e ben dimensionate e un estrattore posteriore che diventa un elemento estetico gradevole. Di serie troviamo paranaso, paravento e visierino parasole; quest’ultimo è comandato da un cavo interno in acciaio e permette una regolazione molto precisa. La dotazione dell’ X.21 Challenger va oltre offrendo la predisposizione Pinlock sulla visiera principale e una lente K30 in omaggio.

Nel progettare l’X.21 Challenger, Givi ha puntato sulla doppia omologazione P/J, che permette di viaggiare con il casco aperto, e ha messo a punto un sistema di apertura/chiusura che utilizza punti di aggancio in acciaio e un “bottone” di controllo facile da individuare e da utilizzare anche con i guanti. Disponibile nelle taglie dalla XS alla XXL, costa 199 euro.