Vespa World Days, tutti a Celle!


dalla Redazione venerdì, 23 giugno 2017
La città di Celle, in Bassa Sassonia, accoglie il più importante evento mondiale dei Vespa Club Oltre 4.000 Vespa di ogni epoca già iscritte, 538 Vespisti italiani, più di 321 Vespa Club provenienti da 32 Nazioni. I Vespa World Days 2017 vedranno protagonisti i vespisti di cinque continenti



Sono già oltre 4.000, provenienti da 32 Paesi del mondo, i vespisti che parteciperanno ai Vespa World Days 2017 in programma dal 22 al 25 giugno a Celle. Si tratta del più importante evento mondiale per gli appassionati di Vespa, è l’occasione nella quale i Vespa Club nazionali si riuniscono in questo appuntamento planetario.

Come sempre la presenza dei vespisti sarà ben più ampia delle migliaia già iscritte all’evento. La Germania è infatti uno dei paesi dove più forte è la cultura di Vespa, qui sin dai primi anni ’50 lo scooter italiano fu protagonista, accompagnando più generazioni di giovani verso la scoperta del mondo.

Dopo l’edizione 2016, che si tenne in Francia sulla Costa Azzurra, il Vespa Village – cuore dell’evento - pianta così le sue tende, per quattro giorni, in Sassonia, lungo le sponde del fiume Aller.
Anche quest’anno fra i Vespisti più impavidi, quelli che hanno raggiunto Celle in sella alle amate Vespa, si è disputato il Vespa Trophy, la gara fra i viaggiatori Vespisti, rigorosamente iscritti ai Vespa Club, che testimonieranno, con foto e timbri speciali sul proprio Travel Book, tutte le tappe nel viaggio verso Celle.

E’ un trofeo turistico organizzato in onore di Vespa che coinvolge i concessionari del Gruppo Piaggio, sparsi in tutta Europa. Tutti i Vespa Club possono partecipare: l’obiettivo è quello di raggiungere Celle visitando il maggior numero di Check Points Piaggio e con il maggior numero di Vespa possibile.
Sul sito www.vespatrophy.com sono disponibili tutte le informazioni per ricevere il Travel Book, indispensabile per ogni

Vespista che registrerà i dati identificativi del proprio Vespa Club e annoterà l’accumulo dei punti durante le fermate ai Check Points Piaggio. Oltre alle visite guidate, organizzate con staffette locali, è in programma per sabato 24 giugno la tradizionale grande cena di gala, momento di aggregazione riservato ai Vespa Club. Giovedì 22 giugno si è inoltre svolto il Congresso Mondiale dei Vespa Club, assemblea dei Presidenti di tutti i Vespa Club del Mondo.

I Vespa World Days rappresentano da anni la celebrazione del mito intramontabile di Vespa. Uno scooter che ha ormai travalicato la sua funzione di veicolo facile ed elegante per il commuting quotidiano per divenire un vero marchio globale, amato e tramandato da intere generazioni.

Vespa e l’amore dei suoi fans nacquero praticamente insieme, tanto da spingere molti possessori, già nel 1946, anno di nascita dello scooter più famoso al mondo, ad associarsi: si costituirono così i primi Vespa Club, prima in Italia poi all’estero. Oggi si contano ben 51 Vespa Club Nazionali associati al Vespa World Club, oltre centinaia di Vespa Club locali censiti, quasi 100.000 soci in tutto il mondo. Solo in Italia, nell’ultimo anno, si sono svolti oltre 220 raduni di appassionati, 120 eventi a carattere sportivo e 2 legati al Registro Storico.

Vespa
è un caso unico nella storia della mobilità e del costume: prodotta ininterrottamente da oltre settanta anni, si è diffusa in tutto il Mondo in quasi diciannove milioni di esemplari. E Vespa non smette mai di evolversi. La nuova gamma Vespa vede protagonisti gli evoluti motori 125 e 150 iGet a 3 valvole che equipaggiano Vespa Primavera, Vespa Sprint e costituiscono, con la versione 150, la novità assoluta nella motorizzazione della grande GTS.
La famiglia GTS si compone inoltre della potente e tecnologica 300cc che, nei vari allestimenti, rappresenta la vera ammiraglia della gamma Vespa.

Per il programma e curiosità sono attivi i siti ufficiali dei Vespa World Days: www.vespaworlddays2017.com.