Pirelli Angel e Diablo Rosso Scooter: la città in tasca


Stefano Borzacchiello giovedì, 13 aprile 2017
Pirelli presenta le sue nuove gomme per scooter. Per i maxi più performanti arrivano le Diablo Rosso Scooter, per i commuter a ruote alte e basse di piccola e media cilindrata debuttano gli Angel Scooter. Come sono fatti, le principali caratteristiche tecniche e la prima prova sul tracciato test Pirelli di Vizzola Ticino



Lo scooter, più della moto, è un mezzo che si sceglie per usarlo tutto l’anno, con qualsiasi condizione meteo. Per questo la scelta della gomme da montare ha un ruolo fondamentale. Qui entra in gioco Pirelli che presenta nuovi pneumatici studiati proprio per andare incontro alle esigenze di chi lo scooter non lo lascia mai fermo.

I nuovi arrivati si chiamano Angel Scooter e Diablo Rosso Scooter. I primi sono dedicati ai mezzi di piccola e media cilindrata a ruote alte e basse - dalla Vespa all’SH per intenderci - i secondi sono invece studiati per i maxiscooter più performanti come i BMW C650 o il Yamaha TMAX ad esempio. Pur avendo caratteristiche specifiche differenti, le nuove gomme per scooter della Pirelli hanno lo stesso obiettivo: aumentare la sicurezza in qualsiasi condizione.

Viste le differenti tipologie di asfalto, ostacoli e malformazioni che si incontrano nella guida di tutti i giorni, nella progettazione degli Angel Scooter alla struttura rigida della carcassa si abbina un innovativo disegno del battistrada, caratterizzato da fori di "ammortizzazione" disposti lungo il battistrada che aumentano la flessibilità del pneumatico in corrispondenza dell’area di contatto, permettendo a quest’ultimo non solo di assorbire la vibrazioni e le asperità, ma anche di avere maggior aderenza, incrementando la superficie di gomma a contatto sull’asfalto in frenata. La loro mescola contiene un’elevata percentuale di silice, capace di creare dei legami con l’acqua e di conseguenza generare aderenza per via chimica: aumenta la tenuta sul bagnato, e sono più rapidi ad entrare in temperatura anche nei mesi più freddi. Infine, grazie al dosaggio di resine e agenti plastificanti, le prestazioni della gomma restano costanti per tutto il ciclo di vita. Il nuovo profilo multiraggio differenzia poi il comportamento del pneumatico a diversi angoli di piega. Questa la teoria.

Per la prova Pirelli ci ha messo a disposizione l’impianto polivalente di Vizzola Ticino, il luogo dove svolge tutti i suoi test di sviluppo. Qui attraverso prove su pista bagnata, test di frenata, passaggi sul tracciato comfort, e prove di maneggevolezza sul tracciato di handling, alternandoci alla guida di Honda SH, Piaggio Beverly, Mp3 e Peugoet Tweet abbiamo constatato che gli Angel sono pneumatici agili nei cambi di direzione, dote richiesta per esaltare la maneggevolezza di questi mezzi, ma al tempo stesso si rivelano stabili e precisi nell’impostare la curva e in percorrenza. Questa sensazione di solidità emerge in particolare sui ruote alte più leggeri come i Peugeot che, con queste gomme, diventano molto più appaganti da guidare. Anche sulla pista allagata il grip è molto buono. È vero, l’asfalto della pista Pirelli è omogeneo e sicuro, ma il grip offerto da queste coperture è tale che quasi ci si dimentica delle condizioni del fondo. Anche nella frenata di emergenza sul bagnato la sensazione di sicurezza è alta: pinzando con decisione le gomme "attaccano" bene, una bella iniezione di fiducia se si pensa al normale utilizzo su strada quando piove.

I nuovi Diablo Rosso Scooter sono studiati per chi cerca maneggevolezza, massima aderenza e costanza di prestazioni sui mezzi più performanti. Per soddisfare queste richieste al disegno del battistrada, con incavi a forma di flash per un’usura e un drenaggio dell’acqua migliore, si accompagna la scelta di una soluzione bimescola ad elevata percentuale di silice per il posteriore; la mescola con grip più elevato copre all’incirca l’80% di ciascun lato del profilo. L'anteriore è invece monomescola. Come sugli Angel, il profilo multiraggio differenzia il comportamento della gomma a diversi angoli di piega.

Alla prova dei fatti, ripetendo i test in pista fatti con gli Angel, ma alla guida dei BMW C650 GT e Sport, i Diablo Rosso nella prova sull’handling si dimostrano sempre prevedibili, comunicativi nello scendere in piega e svelti nell’impostare i cambi di direzione. Anche guidando sulla pista allagata e aprendo con decisione l’acceleratore con i BMW la trazione non manca, ma come per gli Angel una piacevole sorpresa è stata la prova di frenata di emergenza sul bagnato. Il BMW ha un impianto frenante potente ma una bella mole, ma anche nel panic stop i nuovi Pirelli hanno un’ottima aderenza e stabilità. 

Misure. I nuovi Pirelli Diablo Rosso Scooter sono disponibili nei punti vendita e negli store online in quindici misure da 12 a 16”. Mentre per gli Angel Scooter l’offerta è di 52 misure da 10 a 16” . Per vedere tutte le misure disponibili, clicca qui!