Michelin Power RS: debutto sotto i riflettori!


Stefano Gaeta martedì, 4 aprile 2017
Per mettere alla prova le Power RS, le nuove gomme progettate per le moto sportive stradali più performanti, Michelin ha scelto il tracciato di Losail, in Qatar. Ecco il responso dopo il primo test e le 13 misure in cui sono disponibili



Dopo due anni di intenso sviluppo arriva il nuovo pneumatico Michelin destinato ad un uso principalmente stradale ma che non disdegna anche qualche uscita in pista per i track-day: i Michelin Power RS. Prende il posto, di fatto, dei modelli Pilot Power 3 e Power SuperSport Evo andandosi a collocare tra il più turistico Pilot Road e lo specialistico Power Cup. Due anni di sviluppo che si sono resi necessari per ottenere un prodotto in grado di soddisfare anche l’utente più smaliziato che vuole però una gomma “da guidare” in tutte le condizioni senza grandi sacrifici né in termini di resa chilometrica ne di prestazione pura.

Due sono le principali novità di questo Power RS. Interessante innanzitutto l’andamento della monotela che compone la carcassa del pneumatico: grazie alla tecnologia denominata ACT+ nella parte centrale viene “stesa” in un unico passaggio per rendere la carcassa stessa sufficientemente morbida e regalare grande stabilità alle massime velocità in rettilineo, mentre viene doppiata nella zona delle spalle della gomma per irrigidire il pneumatico e renderlo preciso anche agli angoli di piega più accentuati. Il risultato è una gomma veloce a scendere in piega senza dare mai l’impressione di essere troppo nervosa, che richiede un ridotto sforzo nei cambi di direzione ma che dona sempre un grande senso di stabilità e di precisione.

Anche alla voce “mescola” troviamo un'interessante novità. Le Michelin Power RS sono pneumatici bimescola, nella gomma anteriore la percentuale è del 68% di mescola più dura al centro e del 16% di mescola più morbida sulle spalle mentre per quella posteriore è suddivisa con il 54% centrale e il 23% ai lati. Il bimescola non è una novità assoluta ma lo è il fatto che nel pneumatico posteriore la parte più dura centrale, in fase di costruzione, viene stesa anche nella parte laterale del pneumatico per essere poi coperta da quella più morbida. Il tutto per irrigidire ulteriormente la gomma sulle spalle, zona più sollecitata ad elevati angoli di piega.

Debutto sotto i riflettori.
Ma è il test in pista che ci ha mostrato il reale potenziale della nuova Michelin Power RS. In sella alle 1000 hyper sportive di ultima generazione abbiamo guidato per diversi turni sul velocissimo circuito di Losail, in Qatar, giusto qualche giorno dopo la gara del mondiale MotoGP. Compito non facile, viste le potenze in campo e il tipo di tracciato, che le nuove Michelin hanno svolto in maniera egregia.

Nonostante rimanga a tutti gli effetti una gomma principalmente ad uso stradale, a Losail ci ha permesso di guidare a ritmi decisamente alti senza dare mai segni di cedimento. Stabilissime sul dritto ad alta velocità, veloci ma mai repentine a scendere in piega le Michelin Power RS, hanno impegnato poco i vari controlli di trazione in uscita di curva anche quando non abbiamo risparmiato il comando del gas. In percorrenza rimangono sempre molto precise e ci hanno stupito, verso la fine del test dopo svariati turni a ritmo serrato, per quanto, pur con un discreto calo prestazionale, rimanevano sempre sufficientemente comunicative senza dare mai la sensazione di essere ad un passo dal partire per la tangente.

Michelin Power RS - Misure disponibili

Anteriore
110/70 ZR17 54W
110/70 R17 54H
120/60 ZR17 55 (W)
120/70 ZR17 58 (W)

Posteriore
140/70 R17 66H
150/60 ZR17 66 (W)
160/60 ZR17 69 (W)
180/55 ZR17 73 (W)
180/60 ZR17 75 (W)
190/50 ZR17 73 (W)
190/55 ZR17 75 (W)
200/55 ZR17 78 (W)
240/45 ZR17 82 (W)

Per ulteriori informazioni, cliccate qui!