Red Bull Mx Superchampions: la carica dei 300!


foto Marco Campelli Red Bull Content Pool lunedì, 3 ottobre 2016
I talenti regionali radunati nella storica pista di Maggiora Park per conquistare il titolo di Supercampione. Ecco, classe per classe, i nomi dei vincitori


Più di 300 piloti suddivisi in 10 categorie si sono sfidati in 27 gare e hanno dato vita alla terza edizione del Red Bull MX Superchampions che, anche quest’anno, ha animato il Maggiora Park con un fine settimana all’insegna delle due ruote, della polvere e dell’adrenalina.
Red Bull Mx Superchampions: la carica dei 300!

 
I piloti partecipanti, dai più esperti delle classi MX1 e MX2 ai più giovani della classe 65, si sono dati battaglia sul “Mottaccio del Balmone” per conquistare l’ambito titolo di “MX Superchampions”. I rider provenienti da tutto lo stivale hanno mostrato il proprio talento sui salti, sul discesone del Balmone e sul celebre ferro di cavallo, che caratterizzano il tracciato di Maggiora, difficoltà affrontate anche lo scorso fine settimana dai migliori piloti a livello internazionale durante il mitico Motocross delle Nazioni.

Domenica, i piloti si sono sfidati in una serrata successione di gare. Nella classe MX1 la performance migliore è stata quella di Simone Tabone (MC Fossano) che ha ottenuto il primo gradino del podio nella classifica finale. Ramon Savioli (Team Iannarone) ha invece vinto nella categoria MX2 under 21 e Alessandro Brugnoni (MC Tuscia Racing) nella MX2 over 21.

Dario Marrazzo (MC Fossano) ha conquistato a punteggio pieno la categoria Open MX1. La categoria Open MX2 è stata invece vinta da Morgan Lesiardo (MC Mariano Comense). Andrea Zanotti (MC San Marino) ha dominato a punteggio pieno la classe 125. Nelle categorie dei rider più giovani invece hanno vinto Andrea Rossi (MC MXone) nella classe 85 Junior, Alberto Parcella (MC Berbenno) nella 85 Senior, Filippo Farioli (MC Gorle) nella categoria 65 cadetti e Alessandro Gaspari (MC Gaerne) nella 65 debuttanti.

Le classifiche finali di tutte le categorie le potete scaricare, cliccando qui!



Articoli correlati