Dakar 2017, stage 3: Barreda, vittoria e leadership


da XOffRoad.it, foto ASO giovedì, 5 gennaio 2017
Dopo l'assolo di Toby Price, nella terza tappa della Dakar è arrivata la risposta dello spagnolo della Honda che ha dominato la giornata dall'inizio alla fine, precedendo di oltre 10 minuti Sunderland e di quasi 14, Goncalves. Botturi 27°, Cerutti infortunato


La terza tappa della Dakar si è confermata quella che tutti prevedevano: la prima tappa "tosta" di questa Dakar 2017. Il percorso da San Miguel de Tucumàn a San Salvador Jujuy di 780 km di cui 364 di speciale è stato caratterizzato dall'altitudine, il freddo e le variabili condizioni meteo che hanno condizionato la gara.

I 364 km della speciale che hanno portato i piloti in alta montagna a oltre 5.000 metri di altitudine hanno messo in difficoltà uomini e mezzi meccanici. La giornata è stata lunghissima e ancora non tutti i piloti sono giunti al traguardo, ma è ormai ufficiale la vittoria di tappa di Joan Barreda che ha preceduto di oltre 13 minuti e mezzo Sam Sunderland e 16 e mezzo Pela Renet. "Sono rimasto concentrato ed ho approfittato della situazione per attaccare. Si tratta di una tappa che era scritta nei miei piani” ha commentato Barreda. In ritardo Price che è arrivato a quasi 23 minuti di distacco. 


Dakar 2017, stage 3: Barreda, vittoria e leadership

 

Per quanto riguarda gli italiani il più veloce è ancora Alessandro Botturi, 27° che però potrebbe prendere una penalità di 20 minuti per un mancato way point. Alessandro Ruoso continua la sua gara di apprendistato e ha chiuso 47° in una giornata in cui era facile perdere tantissimo. Bravo anche Simone Agazzi, 51°, alla guida della Honda CRF 450 Rally che lo scorso anno ha chiuso 4° con Benavides. Luca Manca ha sofferto molto l’altitudine ed ha chiuso infine 75°.

Dopo il ritiro del torinese Domenico Cipollone nella tappa 2, trasportato in ospedale per una lussazione e frattura di un osso della spalla, oggi si è infortunato ad una mano Jacopo Cerutti. Il pilota Husqvarna trascorrerà la notte nell’ospedale di campo sulla speciale e rientrerà al bivacco domani mattina. 

La prossima tappa, da San Salvador de Jujuy a Tupiza, in Bolivia, 521 km, di cui 416 di prova speciale gran parte dei quali in alta quota. 


Classifica della terza tappa
1 BARREDA Joan 11 SPA Monster Energy Honda Team 4:23'41 
2 SUNDERLAND Sam 16 GBR Red Bull KTM Rally Factory Team +12'29 3
RENET Pierre-Alexandre 31 FRA Husqvarna Factory Rally Team +15'30 
4 QUINTANILLA Pablo 3 CHI Husqvarna Factory Rally Team +16'02 
5 GONCALVES Paulo 17 POR Monster Energy Honda Team +16'20 
6 VAN BEVEREN Adrien 6 FRA Yamalube Yamaha Official Rally Team +19'40 
7 CAIMI Franco 67 ARG Honda South America Rally Team +20'09 
8 FARRES Gerard 8 SPA Himoinsa Team +20'43 
9 PRICE Toby 1 AUS Red Bull KTM Rally Factory Team +21'51 
10 BRABEC Ricky 9 USA Monster Energy Honda Team +24'16 
11 WALKNER Matthias 14 AUT Red Bull KTM Rally Factory Team +25'40 
12 SVITKO Stefan 2 SLO Slovnaft Team +26'41 
13 METGE Michael 15 FRA Monster Energy Honda Team +27'26 
14 DE SOULTRAIT Xavier 23 FRA Viltais Racing Team HFP +33'09 
15 JAKES Ivan 20 SLO Jakes Dakar Team +33'39

Classifica generale dopo 3 tappe
1 BARREDA Joan 11 SPA Monster Energy Honda Team 7:36'30 
2 SUNDERLAND Sam 16 GBR Red Bull KTM Rally Factory Team +10'20 
3 GONCALVES Paulo 17 POR Monster Energy Honda Team +13'42 
4 QUINTANILLA Pablo 3 CHI Husqvarna Factory Rally Team +14'56 
5 PRICE Toby 1 AUS Red Bull KTM Rally Factory Team +16'19 
6 FARRES Gerard 8 SPA Himoinsa Team +22'00 
7 VAN BEVEREN Adrien 6 FRA Yamalube Yamaha Official Rally Team +23'07 
8 RENET Pierre-Alexandre 31 FRA Husqvarna Factory Rally Team +23'07 
9 BRABEC Ricky 9 USA Monster Energy Honda Team +23'13 
10 SVITKO Stefan 2 SLO Slovnaft Team +25'54 
11 WALKNER Matthias 14 AUT Red Bull KTM Rally Factory Team +27'47 
12 CAIMI Franco 67 ARG Honda South America Rally Team +28'30 
13 DE SOULTRAIT Xavier 23 FRA Viltais Racing Team HFP +31'18 
14 PEDRERO Joan 12 SPA Sherco TVS Rally Factory +35'10 
15 METGE Michael 15 FRA Monster Energy Honda Team +38'22




TAGS dakar2017