CIV Vallelunga: i vincitori


dalla Redazione lunedì, 19 maggio 2014
Doppietta di Baiocco in SBK mentre Mazzola in Moto3 conquista la prima vittoria sulla pista di casa. In SS si impongono Morrentino e Giugovaz. Doppia affermazione anche per Arbolino in PreMoto3



Le gare del quarto round
SBK – Baiocco fuga solitaria. Secondo Goi, terzo Perotti
Parlare di dominio non è azzardato. E il protagonista in questione è Matteo Baiocco. Il pilota del Team Grandi Corse ha lasciato Vallelunga con due vittorie consecutive che imprimono una direzione decisa al CIV Superbike 2014. Anche la gara di domenica è stata a senso unico, tutta a favore del pilota che l'anno scorso correva nel British Superbike. Baiocco è partito forte e ha condotto in testa per tutti i 18 giri. Dietro di lui Alex Polita è incappato in un errore che lo ha relegato nelle retrovie (15°). Secondo gradino del podio per Ivan Goi, che dopo la gara sfortunata del sabato, ha recuperato punti e posizioni e supera Polita in classifica generale. Nonostante un piccolo errore nei giri finali, Fabrizio Perotti è salito sul terzo gradino del podio. La classifica di campionato vede quindi ora Baiocco in testa con 91 punti, seguito da Goi (65) e Polita (53).

Supersport – Morrentino si aggiudica la prima vittoria stagionale
In partenza Morrentino è scattato benissimo, portandosi in testa, mentre dietro Giugovaz, Cruciani e Pusceddu si davano battaglia. Con la scivolata di Oppedisano e Pusceddu rallentato da un problema tecnico, la lotta per la vittoria è stata una storia a due tra Morrentino e Giugovaz. Bello anche il duello tra Cruciani e Sabatino per il terzo gradino del podio. Alla fine Morrentino ha allungato su Giugovaz andandosi a prendere una meritata vittoria. Terzo Sabatino. Giugovaz si porta in testa alla classifica con 72 punti, davanti a Caricasulo (68), Cruciani (60).

Moto3 - Mazzola primo in una gara ricca di colpi di scena
La Moto3 ha regalato grandi emozioni e colpi di scena sin dai primi giri con l'esposizione della bandiera rossa che ha interrotto la gara per un contatto tra Bezzecchi, Gabellini e Castelli, per fortuna senza conseguenze fisiche per i piloti. Alla seconda partenza, con lo schieramento al completo, Casadei ha avuto un ottimo scatto e nei primi giri ha lottato con Coletti, Groppi, Mazzola e Dalla Porta. La lotta per la vittoria sembrava una storia tra Casadei e Coletti, ma la Moto3 è una categoria dove può succedere di tutto. A pochi giri dalla fine la scivolata di Casadei ha lasciato spazio a Dalla Porta e Mazzola che hanno dato vita ad una lotta serrata, terminata in volata con la vittoria di Mazzola sulla pista di casa. Secondo Dalla Porta, terzo Bezzecchi. In ripresa Stefano Valtulini, quarto sotto la bandiera a scacchi. Con questo risultato Mazzola conquista la testa del Campionato con 65 punti, secondo Dalla Porta (61), terzo Bezzecchi (60).
Nel Trofeo Honda NSF che corre insieme alla Moto3, primo posto per Pontone, seguito da Ciprietti e Ferroni

PreMoto3 Dopietta di Arbolino (2T) e prima vittoria per il dodicenne Nepa nella 4T
Nella PreMoto3 lo scatto migliore è stato di Vietti Ramus, ma Ieraci si è ripreso subito la testa della gara davanti a Foggia. Duello a due (Foggia/Ieraci) ancora una volta con Arbolino, leader della 2T, subito dietro. Sono bastati pochi giri che il pilota del team Sic58 ha preso il primo posto andando a guidare il gruppetto Foggia - Ieraci - Vietti Ramus. Le emozioni non sono mancate con un contatto all'ultima curva dell'ultimo giro con Ieraci e Foggia nella ghiaia e Arbolino che ha tagliato il traguardo per primo.

SP- Un'altra bellissima vittoria del quattordicenne Montella
Nella seconda gara stagionale, riflettori puntati su Scagnetti e Montella arrivati a Vallelunga come leader rispettivamente della 2 e 4T. Dopo la bella vittoria al Mugello, il quattordicenne Montella si è confermato anche sulla pista capitolina con una bellissima vittoria. Scattato dalla pole, dopo i primi giri dietro Ritucci, Montella si è portato in testa, posizione che ha mantenuto sino alla bandiera a scacchi, mentre dietro Baldassare (5°) e Scagnetti (6°) si sono contesi il podio della 2T, con Baldassarre che infine ha avuto la meglio. Montella lascia Vallelunga primo in campionato (4T), mentre Scagnetti è primo della 2T.

 
Trofei
La giornata di gara è stata arricchita dai Trofei abbinati. Griglie affollate per il National Trophy che ha schierato 80 piloti nelle due classi. Nella 1000 si sono messi in luce Fabio Marchionni, primo davanti a Di Giannicola e Laudati. Nella 600 Cloroformio si è aggiudicato la vittoria, davanti a Salvadori e Manieri. Spettacolare anche il Trofeo Honda con Zaccone, Emili e Mazzini sul podio della Honda CBR 600RR, quarto Chili.

Civ Hall Of Fame
Il secondo appuntamento stagionale è stato anche l'occasione per premiare il Team Improve, il team più longevo nel Campionato tricolore. Sempre presente dal 1998, la squadra fiorentina che entra a far parte della Hall of Fame del CIV, schiera nella Superbike Superbike il suo pilota storico, Ilario Dionisi, e il compagno Gabriele Cottini.





Articoli correlati