CIV Imola: riprende l'Italiano


dalla Redazione giovedì, 1 settembre 2016
Il Campionato Italiano riparte da Imola dove si correranno il settimo e ottavo round della stagione. Classifica rivoluzionata in SBK che, dopo la squalifica di Pirro, vede Baiocco al comando. In SSP comanda Roccoli. Fuori Ieraci, la Moto3 cerca un nuovo leader



Dopo il giro di boa di Misano si torna in pista. Questo weekend l’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola ospiterà i round 7 e 8 di un CIV che riparte dalla lotta aperta in Moto3, classe che non vedrà al via l’attuale leader di Campionato: Bruno Ieraci. Il pilota TM Miralux Pos Corse, in testa con 81 punti, non potrà scendere in pista a causa dell’infortunio al polso sinistro rimediato in allenamento prima di ferragosto. Campo libero ai suoi avversari quindi, a cominciare da Manuel Pagliani. Il pilota del team MTR Geo Honda, distante 5 lunghezze dalla vetta, arriva sul circuito del Santerno dopo la crescita mostrata nelle ultime gare, in particolare con i due secondi posti di Misano. Sensazioni diverse per Mattia Casadei (KTM Sic58), in cerca di riscatto dopo il doppio zero delle ultime due prove, pilota che comunque è 3° in classifica a 9 punti dalla vetta. Stesso score di Nicholas Spinelli (MF84 Pluston Althea KTM) che ha sfiorato di nuovo il podio nell’ultimo round. Misano vedrà anche il ritorno in pista di una vecchia conoscenza del CIV: Tony Arbolino. Il Campione Premoto3 125 2T 2014, impegnato nel Mondiale Junior, sostituirà Simone Serinaldi tra le fila del Sic58.

In SBK, dopo la decisione del Giudice Sportivo Nazionale riguardo Michele Pirro e la sua Ducati Barni Racing, Matteo Baiocco si presenta ad Imola come leader di Campionato (87 p.). Il pilota del team Ducati Motocorsa Racing è apparso in grade crescita a Misano, mentre a sole 6 lunghezze da lui c’è Matteo Ferrari (DMR Racing BMW), che proverà ad avvicinarsi ancora alla vetta della classifica. Discorso simile per Kevin Calia. Il pilota Aprilia Nuova M2 Racing, poco più staccato da Baiocco (66 p.), sarà in cerca di riscatto ad Imola dopo il difficile weekend di Misano. Un Calia che proprio sulla pista intitolata a Enzo e Dino Ferrari ottenne l’anno scorso una vittoria e un 2° posto. Il campione in carica, Michele Pirro, ripartirà invece da Imola con 25 punti in classifica.

In SSP prosegue la rincorsa a Massimo Roccoli (Laguna Moto Racing MV Agusta). Il Campione non ha vissuto uno dei suoi migliori weekend a Misano, ma grazie anche al 4° posto della domenica è in testa alla classifica con 83 punti. Ad inseguirlo c’è la Yamaha del Team Rosso e Nero di Nicola Morrentino (79 p.) con Cruciani e Bussolotti poco più staccati, rispettivamente a 70 e 69 punti. Il pilota Kawasaki Puccetti Racing Team dovrà ripartire dopo l’ultima gara sfortunata di Misano, mentre l’alfiere RM Racing Team Kawasaki è reduce proprio dalla vittoria dell’ultimo round. Proveranno a inserirsi nella lotta anche Ilario Dionisi (Ellan Vannin MV Agusta) a 65 punti e Kevin Manfredi (Phoenix Racing Suzuki) autore di due secondi posti a Misano.
 
Ad Imola proseguirà la lotta tra Taccini e Rossi nella Premoto3 250 4T. Il pilota Speed UP VL Team è in testa con 131 punti, seguito a 117 lunghezze dall’alfiere RMU Racing Team. Occhio però anche a Baldini, altro pilota RMU, reduce dalla vittoria proprio su Taccini di Misano. Testa a testa anche in 125 2T, con Giannini (Honda) che si presenta da leader ad Imola (133 p.) ma dovrà guardarsi dal ritorno di Fusco (RMU Racing Team), reduce dal doppio trionfo di Misano e distante ora 13 punti dalla vetta.

Ancora più serrata la lotta nella SP4T, con Lorenzo Segoni (E&E Racing Team Honda) attuale capoclassifica con 97 punti, tallonato dallo spagnolo Castano Illan (AG Motorsport Yamaha) a sole 5 lunghezze di distanza. Più distanti troviamo il campione in carica Nicola Di Rago (Team Velocisti Kawasaki) a 76 punti con il vincitore dell’ultimo round di Misano, Manuel Bastianelli (GP Project Kawasaki) a 71 punti.

TV e biglietti

I round 7 e 8 del CIV saranno visibili in diretta streaming su Sportube, accessibile anche dal sito civ.tv. Si partirà sabato 3 settembre alle ore 13.55 con la Moto3, con a seguire le altre classi. La domenica invece si partirà alle 13.00 con la Sport 4T e subito dopo la pausa pranzo scatterà la Moto3 (14.30) seguita sempre dalle gare delle altre classi. Sky Sport MotoGP HD trasmetterà invece le gare del CIV di Imola in differita, con il 7° e 8° round in onda rispettivamente mercoledì 7 e giovedì 8 settembre dalle 21 in poi. Per chi non volesse perdersi lo spettacolo dal vivo, l’ingresso al circuito sarà libero al venerdì, mentre i biglietti del weekend saranno disponibili a 10 euro e a 5 euro per i Tesserati FMI. Ingresso ridotto anche per donne da 14 a 18 anni e gratuito fino a 14 anni.


TAGS Civ, Imola 2016

Articoli correlati