8 Ore di Suzuka: Yamaha vince ancora


dalla Redazione lunedì, 1 agosto 2016
Nella celebre gara di Endurance, Espargarò, Lowes e Nakasauga portano in trionfo per il secondo anno consecutivo la Yamaha R1. E a Iwata sognano di riportare Rossi a correrla nel 2017. Sul podio Kawasaki e Suzuki


8 Ore di Suzuka: Yamaha vince ancora

 
Ci sono gare di endurance, e poi c’è la 8 Ore di Suzuka. Una corsa, o meglio un evento, che per i costruttori giapponesi conta moltissimo: e vincerla per loro vale (quasi) come un mondiale. Anche per questo, il secondo trionfo consecutivo Yamaha, con la R1, è un risultato importante. Una vittoria che fa sognare i vertici di Iwata, e che ha acceso in loro la speranza di riuscire a riportare a correrla nel prossimo anno proprio Valentino Rossi, che vinse la 8 Ore nel 2001, ma con la Honda.

Tornando ai risultati quest’anno (per visualizzare le classifiche, clicca qui!) l’equipaggio composto da Pol Espargarò, Alex Lowes e Katsuyuki Nakasuga ha letteralmente dominato la gara fin dalle prime prove, regolando la Kawasaki del team Green di Akira Yanagawa, Leon Haslam e Kazuki Watanabe e la Suzuki GSX-R del team Yoshimura, ancora in grado di dire la sua e salita sul terzo gradino del podio con Takuya TsudaJosh Brookes e il veterano Noriyuki Haga.

Per quanto riguarda i piloti italiani al via, 14esimo Nicolò Canepa con la Yamaha del team GMT94, che lo schierava al fianco di David Checa e Lucas Mahias. Quindicesimo Gianluca Vizziello con la Kawasaki del team Bolliger Switzerland, che contava anche su Horst Saiger e Michael Savary.

Per la classifica completa, clicca qui!